Sottoscritto l’accordo per il personale marittimo imbarcato

Sottoscritto l’accordo per il personale marittimo imbarcato

18 dic 2014 Siglata, il 16/12/2014, tra la FEDERPESCA, la FAI-CISL, la FLAI-CGIL, la UILA-PESCA, l’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL per il personale imbarcato sulle navi da pesca marittima.

L’intesa stabilisce un aumento retributivo del 5,8%, così distribuito:
– dall’1/1/2015: 3,5%
– dall’1/1/2016: 2,3%:

Contrattualizzazione prestazioni bilaterali
La quota di retribuzione per i lavoratori delle aziende che non aderiscono al sistema della bilateralità viene innalzato a 20 euro lordi mensili.

 

Indennità giornaliera
Da corrispondere a tutti i membri dell’equipaggio un’indennità giornaliera aggiuntiva per il lavoro nei giorni festivi pari a 16 euro.

Indennità di perdita di corredo, strumenti professionali ed utensili (Pesca oceanica)

1) Indennità perdita corredoEuro
Comandante614,00
Direttore di Macchina583,00
Ufficiali430,00
Sottufficiali369,00
Marinaio polivalente340,00
Marinai ed altri307,00
2) Indennità perdita strumenti professionali e utensiliEuro
Comandante430,00
Direttore di macchina400,00
Ufficiali di coperta185,00
Ufficiale di macchina62,00
Marinaio polivalente62,00
Cuoco (utensili)62,00

Le indennità di perdita di corredo sono estese alla pesca Mediterranea nella misura del 80% di quanto ivi previsto.

Adeguamenti professionali
Il lavoratore imbarcato come mozzo per 20 mesi acquisirà la qualifica di marinaio

Sicurezza sul lavoro
Fermo restando la classificazione a rischio medio del settore, ai soli fini della formazione specifica, ai sensi del D.Lgs. 81/2008, vengono elevate da 12 a 16 le ore formative. Inoltre, le Parti si impegnano a definire, entro il 30/6/0015, una certificazione delle ore di lavoro notturno svolto dagli imbarcati, ai fini del riconoscimento dell’attività di pesca come lavoro usurante, per eventuali prestazioni previdenziali e assistenziali.

Formazione permanente e continuativa
Quanto alla formazione, i permessi retribuiti passano da 30 a 36 ore per ciascun lavoratore per la partecipazione a corsi di formazione e riqualificazione professionale